VILLA ADRIANA Una Residenza Imperiale, Domenica 11 Maggio, ore 16.00

villa-adrianaL’immensa residenza imperiale di Tivoli fu costruita tra il 118 e 138 d.C. da Adriano dopo che, adottato da Traiano, cugino del padre, gli successe nell’Impero nel 117 .
La Villa si distribuì su un’area di almeno 120 ettari, su un pianoro tufaceo compreso tra due fossi, quello dell’acqua Ferrata ad est e quello di Risicoli o Rocca Bruna ad ovest. Per realizzare un complesso così grandioso Adriano decise di spostare la propria residenza fuori della capitale, scegliendo un territorio verde e ricco di acque, nei pressi di Tivoli, a 28 km da Roma, sui banchi tufacei che si allargano ai piedi dei Monti Tiburtini.
Attualmente l’area visitabile è di ca. 40 ettari.
Le fonti letterarie ci tramandano che Adriano, personalità estremamente versatile, amò in particolar modo l’architettura, cui si dedicò personalmente; le caratteristiche dell’impianto della Villa, che si differenziano dalle consuetudini architettoniche dell’epoca, dimostrano fuori ogni dubbio questa sua partecipazione e competenza.
La Villa comprende edifici residenziali, terme, ninfei, padiglioni, giardini che si alternano secondo una distribuzione del tutto inusuale, che non rispecchia la consueta sequenza di ville e domus, anche imperiali. I vari edifici erano collegati fra loro, oltre che da percorsi di superficie, anche da una rete viaria sotterranea carrabile e pedonale per i servizi.
Straordinaria era la ricchezza della decorazione architettonica e scultorea della villa che è stata oggetto di frenetiche e sistematiche ricerche a partire dal Rinascimento.
Nel 1999 Villa Adriana è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

ora dell’appuntamento: 16.00
luogo: ingresso area archeologica, Largo Yourcenar 2, Tivoli
durata della visita: 2.30 h
biglietto d’ingresso: intero € 11.00, ridotto 7€ per Cittadini UE tra i 18 e i 25 anni, gratuito sotto i 18 anni e sopra i 65
costo della visita guidata: 10 €, ragazzi sotto i 18 anni 5€, gratuita per i bambini fino 10 anni

PER IL PROGRAMMA COMPLETO DI MAGGIO CLICCATE QUI

 

Per prenotazioni compilare il form sottostante

3 thoughts

  1. Oggi pomeriggio, vedere la Villa dell’Imperatore Adriano è stato più emozionante del solito, ero già stato in questa meraviglia, anche perché è a due passi da casa mia, ma vederlo facendosi guidare da due archeologi preparati e capaci di comunicare come Valentina Pica e Massimo Brando, è stato molto più bello, ho potuto immaginare tramite le loro mirabili descrizioni, quale incredibile bellezza copriva i resti già meravigliosi di per se, di questa residenza imperiale. Un luogo magico, fra i più belli del mondo, vissuto attraverso una visita che doveva durare due ore e mezzo, ma si è protratta fino alle tre ore ed oltre, perché Massimo e Valentina ci hanno voluto estasiare con la loro conoscenza e abilita affabulatoria facendoci vedere tutto il possibile. Mentre stavamo uscendo ad una mia domanda su Plinio il giovane, citato in precedenza nella visita, Massimo mi ha letto preso da internet sul suo tablet, brani della lettera strepitosa indirizzata a Tacito, in cui Plinio il giovane, descrive il tragico evento dell’eruzione del Vesuvio, che distrusse Pompei ed Ercolano e in cui descrive anche la morte di suo Zio, Plinio il vecchio, in quella stesso tragico evento…. Mentre camminavo con lui verso l’uscita, ho pensato di essere un privilegiato, nel conoscere chi mette tanta passione e intelligenza nel divulgare e nel far conoscere. Li devo ringraziare….strepitosi……

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...