FRIDA KAHLO Scuderie del Quirinale. Domenica 25 Maggio, ore 14.00

mostra-frida-kahlo-romaFrida Kahlo la ribelle, l‘ocultadora, l’ironica pasionaria dell’arte, fu il simbolo dell’avanguardia e dell’esuberanza artistica della cultura messicana del Novecento.
La mostra alle Scuderie del Quirinale, presenta l’intera carriera artistica di Frida Kahlo riunendo i capolavori assoluti delle principali collezioni, raccolte pubbliche e private, provenienti da Messico, Europa e Stati Uniti. Oltre 40 straordinari capolavori, tra cui il celeberrimo Autoritratto con collana di spine e colibrì del 1940, per la prima volta esposto in Italia, o l’Autoritratto con abito di velluto del 1926, dipinto a soli 19 anni ed eseguito per l’amato Alejandro Gòmez Arias, dove il suo collo allungato recupera l’estetica di Parmigianino e di Modigliani.

Una selezione di disegni completa il progetto, tra cui il Bozzetto per “Henry Ford Hospital” del 1932, il famoso corsetto in gesso che tenne Frida prigioniera negli ultimi, difficili anni della sua malattia e che l’artista decorò con una serie di simboli dipinti e, infine, alcune eccezionali fotografie, in particolare quelle realizzate da Nickolas Muray, tra cui Frida Kahlo sulla panca bianca del 1938 diventata poi una famosa copertina della rivista Vogue.
Il tema principale è, quindi, l’autorappresentazione che Frida elabora attraverso i linguaggi protagonisti delle varie epoche e che ci restituisce lo specialissimo significato che ha rappresentato nella trasmissione dei valori iconografici, psicologici e culturali.

ora dell’appuntamento: 14.00
luogo: davanti all’ingresso delle Scuderie, via XXIV Maggio, 16
biglietto d’ingresso: € 12.00, gratuito per i bambini fino a 6 anni
costo della visita guidata: 10 €, ragazzi sotto i 18 anni 5€, gratuita per i bambini fino 10 anni

 

PER IL PROGRAMMA COMPLETO DI MAGGIO CLICCATE QUI

 

Per prenotazioni compilare il form sottostante

3 thoughts

  1. ALESSIA NAVARRO
    FRIDA KAHLO

    Il ritratto di una donna
    di Prete, Maltagliati, Setaccioli
    con Alessia Olivetti, Ettore Belmondo
    Cristina del Grosso, Claudio Garrubba
    corpo di ballo Marta Mearelli, Ilenia Jodice,
    Maria Celeste Sammarco, Marco Passarello
    regia Alessandro Prete

    Lo spettacolo prende spunto dalla straordinaria ed intensa vita vissuta da Frida Kahlo. Prenderanno vita sulla scena sei dei suoi celebri quadri, attraverso sei storie di sei donne diverse tra loro. Filo conduttore delle storie saranno i simbolismi rappresentati nei quadri stessi. Ad ogni gesto delle sei protagoniste corrisponderà una pennellata sullo sfondo. Ad ogni storia conclusa corrisponderà quindi un quadro compiuto. Vedremo Frida Kahlo per come la conosciamo solo all’inizio, come introduzione ai quadri e alla fine come celebrazione di un’eredità che la stessa pittrice vuole lasciare alle donne. Non vedremo rappresentata una biografia realistica della pittrice, ma altresì, racconteremo la donna, in ogni luogo, in ogni spazio ed in ogni tempo, fino a raggiungere l’idea di Frida Kahlo intesa come icona femminile.

    http://www.teatroeliseo.it/spettacolo.php?id=125

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...