WARHOL Fondazione Roma Museo Palazzo Cipolla. Sabato 28 Giugno, ore 18,30

wahrol

Marilyn Monroe, Mao e Liz Taylor. Tre nomi che sono diventati icone ora sono in mostra insieme, in compagnia di altri volti noti ritratti in maniera inconfondibile da colui che è considerato padre della Pop Art. L’esposizione,  dopo la tappa milanese a Palazzo Reale, dove ha contato 225mila visitatori, arriva nella Capitale. Sono esposte tele, serigrafie, foto, tutte dalla collezione di Peter Brant, grande collezionista e amico di Warhol. Acquistò il suo primo lavoro nel 1967 per pochi dollari poi non smise mai, per oltre quaranta anni: oggi quel tesoro artistico, e ormai anche storico, è in buona parte in mostra.
Vedremo fra le altre opere, una delle quattro Marilyn del 1964, la “Shot Ligth Blue e i primi “Flowers” e “Campbell’s Soup”. Oltre ai lavori più noti, ce ne sono anche alcuni meno visti: “Ladies & Gentlemen”, la serie dedicata alle Drag Queens di New York, la grande tela “Oxidation Painting” realizzata nel 1978 dipinta non con i soliti colori fluorescenti, ma con pigmenti di rame e urina. Nella mostra c’è spazio anche per una sezione interamente dedicata alle famose polaroid: qui si ritrovano proprio tutti i protagonisti di un’epoca, immortalati da vicino e nel pieno del loro successo, dal collezionista e gallerista Leo Castelli a cui Warhol scattò la foto nel 1972, allo stilista Yves Saint-Laurent ritratto nello stesso anno, sempre con la macchina fotografica istantanea. Nel 1975 Warhol non si fece sfuggire un Mick Jagger sbarbato e a torso nudo, a fine anni Settanta incluse nella sua galleria, tra i tanti nomi, Pele e Liza Minelli. E poi neppure negli anni Ottanta, quando con la sua polaroid rubò la giovinezza di Sylvester Stallone, Diana Ross, Jane Fonda. Una intera sezione è dedicata alla “Silver factory”: il leggendario studio creato nel 1962 in un edificio ormai demolito in Midtown Manhattan, spazio che fece da ritrovo-officina a un’intera generazione di artisti e ricreata con l’argento alle pareti, proprio come erano al quinto piano di 231 East 47th Street.

 

ora dell’appuntamento: 18,30
luogo: Palazzo Cipolla, via del Corso 320
durata della visita: 2 h
biglietto d’ingresso: € 11.50 compreso diritto di prenotazione + €1,50 per microfonaggio obbligatorio
oppure 14,00 € + €1,50 per microfonaggio se non si raggiungono i 15 visitatori
costo della visita guidata: 10 €, ragazzi sotto i 18 anni 5€, gratuita per i bambini fino 10 anni

PER IL PROGRAMMA COMPLETO DI GIUGNO CLICCATE QUI

 

Per prenotazioni compilare il form sottostante

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...