LA VILLA DEI QUINTILI e LA NUOVA AREA ARCHEOLOGICA DEL CASALE DI S. MARIA NOVA INGRESSO GRATUITO PER “DOMENICA AL MUSEO”. Domenica 3 Maggio, ore 10.30

quintili

La Villa dei Quintili era la più grande e fastosa residenza del suburbio romano. Il nucleo originario apparteneva ai fratelli Quintili, consoli nel 151 d.C. ed è stato ampliato quando la villa è divenuta proprietà imperiale con l’imperatore Commodo che amava risiedervi per la tranquillità della campagna e dei benefici dei bagni termali presenti nella villa. Il vastissimo complesso si estende tra l’Appia Antica e la moderna via Appia Nuova ed è costruito attorno ad una grande piazza.

Il nucleo edilizio più imponente è quello composto dagli ambienti padronali e per la servitù: un edificio circolare, una serie di stanze e le due grandi aule termali del calidario e del frigidario, alte quattordici metri, con ampie finestre e marmi policromi. Il complesso monumentale si affaccia a terrazze sulla campagna romana ed offre un panorama che ha ispirato nel tempo molti celebri artisti.

smnova

Alla visita del nucleo centrale della Villa aggiungeremo quella della nuova area archeologica del Casale di S. Maria Nova, inserita nel bellissimo parco.
La tenuta con il Casale di S. Maria Nova si estende al V miglio della Via Appia Antica, dove il rettifilo della strada curva in prossimità dei monumenti noti come Tumuli degli Orazi e dei Curiazi, nel luogo riconosciuto dalle fonti antiche (Livio e Strabone) come Fossae Cluiliae confine arcaico dell’ Ager Romanus legato ai riti della purificazione. Il Casale di S.Maria Nova, è così denominato per essere appartenuto fin dal medioevo alla chiesa di Santa Mariae Novae, attuale Santa Francesca Romana sul Palatino. Il fabbricato principale fu edificato riutilizzando le murature di un imponente edificio di epoca romana, forse una conserva di acqua a due piani, parte del sistema di distribuzione idrica della zona e della Villa dei Quintili, della quale è verosimilmente parte integrante, come attestano le numerose strutture antiche presenti in tutto il sito. Un’altra grande cisterna, a pianta rotonda, divisa all’interno da setti murari, è posta lungo il muro rinascimentale di confine tra la tenuta di S. Maria Nova e la Villa dei Quintili, dove è indicata la presenza di « grandi bagni », descritti da Luigi Canina nella metà dell’800. Gli scavi recenti, eseguiti dopo l’acquisizione pubblica di questo sito, hanno avvalorato tali descrizioni riportando in luce ambienti di un impianto termale con mosaici con scene gladiatorie, frequentato probabilmente dal personale di guardia della Villa.

ora dell’appuntamento: 10.30
luogo: Via Appia Nuova, 1092
durata della visita: 2 h
biglietto d’ingresso: GRATUITO
costo della visita guidata: 10 €, ragazzi sotto i 18 anni 5 €, gratuita per i bambini fino 10 anni
supplemento auricolare se necessario: 1,50 € a persona

PER SCARICARE IL PROGRAMMA COMPLETO DI MAGGIO CLICCATE QUI

PER SCARICARE IL PIEGHEVOLE CLICCATE QUI

 

Per prenotazioni compilare il form sottostante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...