La basilica di San Lorenzo in Lucina e i suoi sotterranei. Sabato 30 gennaio ore 11.00

san-lorenzo-in-lucina-008-scavi

 sold out

ABBIAMO RAGGIUNTO IL NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI PER UNA RIUSCITA OTTIMALE DELLA VISITA. POTETE COMUNQUE CONTINUARE AD ISCRIVERVI: VERRETE INSERITI IN UNA LISTA DI ATTESA ED AVVERTITI QUALORA SI LIBERASSE UN POSTO. GRAZIE A TUTTI

La basilica di San Lorenzo in Lucina sorse nel IV secolo, secondo la tradizione, sulla residenza dell’omonima matrona romana. La domus fu consacrata a luogo di culto ufficiale nell’anno 440 da papa Sisto III, per essere poi ricostruita sotto papa Pasquale II fino al completamento nel 1130.

Verso la metà del XVII secolo, l’interno fu completamente trasformato da Cosimo Fanzago, che trasformò la chiesa a navata unica e ridusse le navate laterali a cappelle, divenute poi gentilizie e concesse a varie famiglie. Un ulteriore restauro fu condotto nella seconda metà del XIX secolo, durante il quale furono rimosse, per ordine di Pio IX, le decorazioni barocche della navata e sostituite dagli affreschi di Roberto Bompiani che si vedono tuttora (2012); fu risparmiato soltanto il pulpito che rimase in loco. Nel novembre del 1908 papa Pio X la elevò al rango di basilica minore. La Chiesa conserva pregevoli opere d’arte fra cui un Crocifisso capolavoro di Guido Reni.
Ma sono i sotterranei che riservano, come spesso succede a Roma, le vere sorprese: scavi archeologici condotti fra il 1982 ed il 1985 hanno rivelato in resti di un grande edificio romano in laterizio che i bolli sui mattoni hanno permesso di datare all’epoca di Caracalla, parzialmente riuttilizzato nelle fondazioni della chiesa paleocristiana e preceduto da un edificio di II secolo. Sempre nella medesima campagna di scavi furono scoperti i resti del battistero della primitiva basilica paleocristiana. Nuove ricerche condotte fra il 1993 e il 1998, hanno inoltre portato alla scoperta di ulteriori strutture e hanno chiarito la funzione dell’intero complesso.
Insomma un altro affascinante viaggio a ritroso nel tempo, questa volta nel cuore del Campo Marzio e nel sottosuolo della Roma turistica.

• ora dell’appuntamento: 11.00
• luogo: Piazza di San Lorenzo in Lucina, davanti alla chiesa
• durata della visita: 1.30 h
• biglietto d’ingresso: AD OFFERTA
•costo della visita guidata: 10 €, ragazzi sotto i 18 anni 5 €, gratuita per i bambini fino 10 anni
• supplemento auricolare se necessario: 1,50 € a persona

 

PER SCARICARE IL PROGRAMMA COMPLETO DI GENNAIO CLICCATE QUI

PER SCARICARE LA BROCHURE DEL PROGRAMMA  DI GENNAIO CLICCATE QUI

Per prenotazioni compilare il form sottostante

 

2 thoughts

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...