“Qui giace un uomo il cui nome fu scritto sull’acqua”. Il Cimitero Acattolico di Testaccio fra sentimento del Sublime e Storia. Sabato 12 Novembre, ore 11.00

OLYMPUS DIGITAL CAMERAsold out

Abbiamo raggiunto il numero massimo di persone a cui è consentito l’accesso in gruppo. Potete comunque continuare ad iscrivervi: sarete inseriti in una lista ed avvertiti qualora si liberasse un posto. Grazie.

Il Cimitero Acattolico di Roma è uno dei luoghi di sepoltura tutt’ora in uso più famosi e più antichi in Europa, in quanto l’inizio del suo utilizzo risale al 1716 circa. Da allora quasi 4000 sono le persone che dormono qui l’ultimo sonno, all’ombra della Piramide di C. Cestio, fra pini cipressi, mirti e allori, rose selvatiche e fiammeggianti camelie. Inglesi e tedeschi i più, ma anche molti americani e scandinavi, russi, greci; persino qualche cinese e rappresentante di altri paesi orientali. Oltre al significativo numero di tombe protestanti e ortodosse orientali, vi si possono trovare tombe appartenenti ad altre religioni quali l’Islam, lo Zoroastrismo, il Buddismo e il Confucianesimo. Le iscrizioni sono in più di quindici diverse lingue. La popolazione del Cimitero è eccezionalmente varia, ma anche eccezionalmente ricca di scrittori, pittori, scultori, storici, archeologi, diplomatici, scienziati, architetti e poeti, e tra loro, molti di fama internazionale. Notissimi i nomi di Keats e Shelley, maestri del romanticismo inglese, le cui tombe sono mèta di pellegrinaggio per tanti inglesi, ma qui è sepolto anche Antonio Gramsci nella tomba celebrata da Pier Paolo Pasolini.
Un viaggio nella Storia e nella Memoria, all’ombra della vegetazione che cresce fra la Piramide e le Mura Aureliane, un luogo fuori dal tempo, a ridosso del quartiere popolare di Testaccio, dove il caos di Roma sembra lontano e dove si può sentire il respiro della Città Eterna celebrata dai viaggiatori del Grand Tour dove davvero è possibile ancora percepire quel sentimento del Sublime celebrato dai grandi poeti inglesi che qui riposano.

I recently spent an afternoon hour at the little Protestant cemetery close to St. Paul’s Gate, where the ancient and the modern world are insidiously contrasted. They make between them one of the solemn places of Rome – although indeed when funereal things are so interfused it seems ungrateful to call them sad. Here is a mixture of tears and smiles, of stones and flowers, of mourning cypresses and radiant sky, which gives us the impression of our looking back at death from the brighter side of the grave.”
                                                                                                                                                  Henry James, Italian HoursHenry-James

• ora dell’appuntamento: 11.00
• luogo: Via Caio Cestio, 6
• durata della visita: 1.30 h
• biglietto d’ingresso:  3€
• costo della visita guidata: 10 €, ragazzi sotto i 18 anni 5€, gratuita per i bambini fino 10 anni

• supplemento auricolare se necessario: 1. 50 € per tutti

 

PER IL PROGRAMMA COMPLETO DI NOVEMBRE CLICCATE QUI

 

Per prenotazioni compilare il form sottostante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...