Il Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina. Sabato 30 Novembre ore 11.00. *Ingresso gratuito*

Durante i drammatici avvenimenti della primavera e dell’inizio estate del 1849, quando le truppe francesi aggredirono militarmente la Repubblica Romana ponendo la città sotto assedio per un intero mese, Porta San Pancrazio rivestì un ruolo di primaria importanza nella difesa disperata di Roma capeggiata da Giuseppe Garibaldi.
In memoria di quell’eroica resistenza, per la quale sacrificarono la propria vita uomini come Emilio Dandolo, Luciano Manara, Goffredo Mameli, nel 2011, nella ricorrenza del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, Porta San Pancrazio è diventa sede di un museo dedicato alla Repubblica Romana del 1849 e alla tradizione garibaldina.

Luogo fortemente evocativo dei fatti, la porta costituisce anche un punto privilegiato di lettura dell’area storico-monumentale del Gianicolo che di quella dura battaglia conserva ad oggi ampia memoria a livello monumentale. L’attuale porta  situata sull’altura del Gianicolo nel perimetro delle mura urbaniane o gianicolensi, fu costruita nel 1854-57 dall’architetto Virginio Vespignani sulle rovine della porta realizzata da Marcantonio De Rossi nel 1648 e semidistrutta durante le vicende belliche del 1849. A sua volta la porta seicentesca aveva sostituito l’antica porta Aurelia che si apriva nel recinto delle mura aureliane in posizione leggermente arretrata rispetto a quella odierna.

Il Museo consta di due sezioni: la prima riguardante la Storia garibaldina risorgimentale e la seconda la storia e le vicende della Divisione italiana partigiana Garibaldi.

Busti, dipinti, incisioni e cimeli garibaldini, oltre a plastici e ad un ricchissimo e innovativo apparato multimediale, guidano il visitatore alla scoperta dei luoghi, delle date e dei principali protagonisti dei fatti di quegli anni di grande fermento politico.

Sala dopo sala è così possibile ripercorrere l’evoluzione degli eventi che portarono, dai moti europei del 1848 e passando per la fase liberale di Pio IX, alla fuga del pontefice a Gaeta e alla proclamazione della Repubblica Romana sino al suo tragico epilogo nel luglio 1849 a conclusione dei durissimi scontri che videro le truppe romane opporsi alle soverchianti forze dell’esercito francese. La visita si conclude mostrando la continuità di vita della tradizione garibaldina che, gloriosamente partecipe alla difesa della Repubblica, fu protagonista anche di molta storia del XX secolo.

ora dell’appuntamento: 11.00
• luogo: Largo di Porta San Pancrazio
• durata della visita: 1.30 h
• biglietto d’ingresso: GRATUITO 
costo della visita guidata: 10 €, ragazzi sotto i 18 anni 5€, gratuita per i bambini fino 10 anni
supplemento auricolare se necessario: 1,50 € a persona

PER  IL PROGRAMMA COMPLETO DI NOVEMBRE CLICCATE QUI

Per la prenotazione compilare il form sottostante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...