ArcheoGuide

SEGUITECI SU TWITTER

Annunci

IL PROGRAMMA DELLE VISITE DI FEBBRAIO 2019 IN BREVE

Ecco il programma di FEBBRAIO 2019 in breve. Per i dettagli e le prenotazioni delle visite cliccate sul titolo di ognuna

Ci trovate anche su 

(altro…)

Annunci

Sotto il segno di Clio

Far conoscere il patrimonio archeologico, artistico, architettonico e urbanistico di Roma attraverso la sua storia milleneria, dalle origini ai giorni nostri, questo è il nostro semplice, ambizioso obiettivo.

Forti della nostra esperienza professionale pluriennale e quotidiana nella tutela del patrimonio archeologico della Città Eterna da una parte e dell’esperienza di anni di attività didattica nelle scuole e per gli adulti e di visite guidate rivolte alle più differenti fasce d’età dall’altra, ci proponiamo di offrire al pubblico una chiave di lettura che sia improntata alla piacevolezza e alla scorrevolezza coniugate al rigore scientifico aggiornato ai più recenti studi.

Perchè ci piace pensare che nulla è più avvincente, stimolante ed interessante della verità.

        Sotto il segno di Clio, la Musa della Storia.

clio logo

Machinae Spirituales. LA CHIESA DEL GESU’: le visioni barocche di Giovan Battista Gaulli e Andrea Pozzo nella Chiesa Madre della Compagnia di Gesù. Sabato 2 Febbraio, ore 16.00

I lavori per la costruzione della Chiesa Madre della Compagnia Gesù, consacrata il 25 novembre 1584, cominciarono nel 1568, 12 anni dopo la morte del fondatore Ignazio da Loyola, quando il Generale della Compagnia era Francesco Borgia. In quell’anno il cardinale Alessandro Farnese, nipote di papa Paolo III, costituì un fondo per la costruzione.

(altro…)

Nuova Luce su Michelangelo. IL MOSE’ nella Basilica di San Pietro in Vincoli. Domenica 10 Febbraio, ore 16.00

Nel  transetto destro della Basilica di San Pietro in vincoli (chiesa di origini molto antiche nella quale, secondo la tradizione, si conservano le catene che tennero prigioniero San Pietro), si trova il Mausoleo che avrebbe dovuto essere la tomba di Papa Giulio II. Commissionato a Michelangelo nel 1505, fu interrotto diverse volte e il completamento avvenne solo nel 1545, trentadue anni dopo la morte di Giulio II. Il progetto originale doveva essere molto più grande e prevedeva l’ampliamento della Basilica per poterlo contenere. Erano previste più di quaranta statue che dovevano formare una stanza funebre per il Papa. La versione definitiva, dopo che il progetto ebbe la sesta modifica, fu di sette statue tra cui il famoso Mosè.

(altro…)

*Apertura a permesso speciale* L’INSULA DELL’ARA COELI. Domenica 17 Febbraio, ore 16.45. *Ingresso Gratuito con la MIC Card*

aracoeli 2

sold out

Abbiamo raggiunto il numero massimo di persone a cui è permesso l’accesso al sito. Potete continuare ad iscrivervi: verrete inseriti in una lista di attesa e avvertiti per tempo qualora si liberasse un posto
Grazie

Fra il Vittoriano e la scalinata dell’Ara Coeli, sono visibili i resti di un’insula, ossia di una casa d’affitto e d’abitazione intensiva, la forma di abitazione più comune nella Roma imperiale. (altro…)

*Visita a permesso speciale* SANTA SABINA, i suoi Sotterranei, il Chiostro medievale e il Museo Domenicano. L’Aventino fra antichità e medioevo. Sabato 23 Febbraio, ore 15.45

ssssabina

La chiesa dedicata a S. Sabina, costruita sull’Aventino dal prete Pietro d’Illiria fra il 422 e il 432, costituisce l’esempio meglio conservato di architettura paleo-cristiana a Roma. Si conserva integralmente l’edificio in laterizio con le sue decorazioni in opus sectile, l’eccezionale mosaico dedicatorio delle controfacciata ed il meraviglioso portale ligneo che è il più antico e più imponente esempio di scultura paleocristiana su legno.

(altro…)

Apertura Speciale L’INSULA ROMANA SOTTO PALAZZO SPECCHI. Domenica 24 Febbraio ore 16.45. Ingresso gratuito con la MIC CARD. Visita a numero chiuso

specchi

La visita al complesso archeologico di Palazzo Specchi, in via di San Paolo alla Regola, è un’altra straordinaria occasione per toccare con mano la complessa stratificazione urbanistica del Campo Marzio. Scoperto fra il 1978 e il 1982, il grande complesso in laterizio di età imperiale che visiteremo presenta anche interessantissime fasi medievali.

(altro…)

IL PROGRAMMA DELLE VISITE DI GENNAIO 2019 IN BREVE

Ecco il programma di GENNAIO 2019 in breve. Per i dettagli e le prenotazioni delle visite cliccate sul titolo di ognuna

Ci trovate anche su 

 

(altro…)

*Speciale Epifania* “Gentibus Ignotus Stella Duce Noscitur Infans”. Le Storie della Vergine nei mosaici absidali di Pietro Cavallini in Santa Maria in Trastevere (1296). Sabato 5 gennaio, ore 15.30

Fu in Roma uno maestro el quale fu di detta Città; fu dottissimo infra tutti gli altri maestri […] fece istorie sono in santa Maria in Trastevere di musaico molto egregiamente, nella Cappella maggiore sei istorie. Ardirei a dire in muro non avere veduto di quella materia lavorare mai meglio. Lorenzo Ghiberti, Commentarii, 1452-1455

Quantum Romanae Petrus decus addidit Urbi / Pictura tantum dat Deus ipse polo
epitaffio della tomba di Pietro Cavallini in San Paolo fuori le Mura, oggi scomparsa

Pietro Cavallini (Petrus dictus Caballinus de Cerronibus, Roma, 1240-1330 ca.) è un stella di prima grandezza nel panorama della pittura medievale europea nonché il principale innovatore della tradizione della pittura romana nello scorcio del XIII secolo

(altro…)

LA BASILICA DI SAN PIETRO. Nel cuore della Cristianità. Sabato 12 Gennaio ore 14.30

Colonnato-I-Santi-del-coronamento

sold out

Abbiamo raggiunto il numero massimo di partecipanti per questa visita. Potete continuare ad iscrivervi: verrete inseriti in una lista di attesa ed avvertiti qualora si liberasse un posto. Grazie!

 

Visiteremo il cuore della Cristianità che sorge nell’antico Ager Vaticanus, zona che in antico ospitava culti pagani e il circo edificato da Nerone, luogo del martirio dell’Apostolo Pietro, le cui spoglie furono sepolte nelle vicinanze, in quella che poi divenne la necropoli Vaticana.

È sul luogo della tomba di Pietro che Costantino nel IV secolo edificò la prima Basilica, che visse con alterne vicende fino all’età medievale per cadere in abbandono a seguito della Cattività Avignonese.
(altro…)

BALLA A VILLA BORGHESE. Mostra al Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese. Domenica 20 gennaio, ore 16.00. *Ingresso Gratuito*

 

balla-bilotti-1024x532.jpg

Il Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese, situato nel cuore del grande parco romano di Villa Borghese, è il luogo ideale per accogliere questa mostra antologica di Giacomo Balla. Un’occasione per presentare un focus incentrato esclusivamente sulle opere dipinte nella Villa, con un’indagine sulla prima produzione pittorica dell’artista che, non ancora futurista, è già rivolta allo studio della luce e del colore.

(altro…)