ArcheoGuide

Sotto il segno di Clio

Far conoscere il patrimonio archeologico, artistico, architettonico e urbanistico di Roma attraverso la sua storia milleneria, dalle origini ai giorni nostri, questo è il nostro semplice, ambizioso obiettivo.

Forti della nostra esperienza professionale pluriennale e quotidiana nella tutela del patrimonio archeologico della Città Eterna da una parte e dell’esperienza di anni di attività didattica nelle scuole e per gli adulti e di visite guidate rivolte alle più differenti fasce d’età dall’altra, ci proponiamo di offrire al pubblico una chiave di lettura che sia improntata alla piacevolezza e alla scorrevolezza coniugate al rigore scientifico aggiornato ai più recenti studi.

Perchè ci piace pensare che nulla è più avvincente, stimolante ed interessante della verità.

        Sotto il segno di Clio, la Musa della Storia.

clio logo

Annunci

IL PROGRAMMA DI SETTEMBRE 2017 IN BREVE

Augurandovi buone vacanze vi presentiamo, in breve, il programma di SETTEMBRE 2017.

Per i dettagli e le prenotazioni delle visite cliccate sul titolo di ognuna

 

(altro…)

VILLA ADRIANA e il “Teatro Marittimo” finalmente riaperto al pubblico, Domenica 10 Settembre, ore 16.30

Dopo tre anni di accurati restauri torna ad essere riaperta la pubblico una delle  costruzioni più singolari dell’intera Residenza Imperiale, il cosiddetto Teatro Marittimo. Si tratta di una delle prime costruzioni della villa, tanto che è stata interpretata come la primissima residenza di Adriano nel sito. Le sue caratteristiche di separatezza rendono credibile l’ipotesi che il luogo costituisse la parte privata del palazzo. 

(altro…)

VILLA D’ESTE. Visita serale nell’Utopia del Cardinale Ippolito II d’Este. Sabato 16 Settembre ore 19.00

“… dovunque tu volga il guardo ne zampillano polle in sì varie maniere e con tale splendidezza di disegno, da non esservi luogo su tutta la terra che in tal genere non sia di gran lunga inferiore…” (Lettera di Uberto Foglietta a Flavio Orsino, 1569)

La villa d’Este di Tivoli è un Capolavoro del Rinascimento italiano ed è considerata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

La villa fu voluta dal cardinale Ippolito II d’Este, figlio di Alfonso I e di Lucrezia Borgia (Ferrara 1509 – Roma 1572), su un sito già anticamente sede di una villa romana che affidò i lavori  all’architetto Pirro Ligorio, affiancato Alberto Galvani e da un numero impressionante di artisti e artigiani.

(altro…)

PIRANESI. LA FABBRICA DELL’UTOPIA. Mostra al Museo di Roma Palazzo Braschi. Domenica 24 settembre, ore 16.30

In mostra un’ampia selezione delle opere più significative del grande artista veneziano, straordinario incisore all’acquaforte e figura centrale per la cultura figurativa del Settecento europeo.

Con una scelta espositiva di oltre 200 opere grafiche, equamente ripartite tra la Fondazione Giorgio Cini e le collezioni del Museo di Roma di Palazzo Braschi, viene data piena illustrazione alla variegata attività di Giovan Battista Piranesi (1720-1778), il grande incisore e architetto votato alla riscoperta dell’archeologia, che applicò la matrice vedutistica della propria formazione veneta a una immediata passione per le grandiose rovine di Roma, dove si trasferì nel 1740.

(altro…)

IL PROGRAMMA DELLE VISITE SERALI DI LUGLIO 2017 IN BREVE


luna

Ecco il programma di

LUGLIO 2017

In onore dell’Estate Romana saranno tutte visite serali 

Per i dettagli e le prenotazioni delle visite cliccate sul titolo di ognuna

 

(altro…)

Il “Quartiere” Coppedè. Architettura a Roma fra Liberty, fantastico e “pastiche” eclettico. Sabato 8 Luglio, ore 20.00

Coppedè
Il quartiere Coppedè realizzato tra il 1913 e il 1926 dall’architetto Gino Coppedè, da cui prende il nome, è un originalissimo mix di arte Liberty, Art Decò e influenze eclettiche di arte greca, gotica, barocca e medievale. L’insieme dei fabbricati, incredibile “pastiche” di linguaggi architettonici, che immergono il visitatore nell’atmosfera sfarzosa e teatrale degli inizi ‘900 (altro…)

FANTASMI E SPIRITI A ROMA. Domenica 9 Luglio, ore 20.30

fantasmi

(L’itinerario parte da Castel Sant’Angelo e si conclude a Piazza Farnese)

Sin dall’antichità fantasmi e spiriti popolano la città di Roma, inquietanti presenze terrorizzano i cittadini e suggestionano passanti e viaggiatori.
Attraverso un percorso che parte da Castel Sant’Angelo andremo alla scoperta di personaggi storici le cui tragiche esistenze spesso hanno dato origine a leggende fantastiche. (altro…)

VIA GIULIA. PASSEGGIATA SERALE NELLA STORIA DELLA STRADA DI GIULIO II DA SAN GIOVANNI DEI FIORENTINI A PONTE SISTO. Venerdì 14 Luglio, ore 20.50

Via Giulia 1910

Voluta da Giulio II pro Maiestate Imperi nel suo progetto di  radicale ristrutturazione urbanistica di Roma e di riorganizzazione del papato e progettata da Donato Bramante, insieme a via della Lungara, a partire dal 1508, via Giulia ha le caratteristiche di una strada di alta rappresentanza delle grandi famiglie toscane di banchieri, come quella di Alessandro Chigi. Attraverso i palazzi signorili, le chiese e gli edifici pubblici che sia affacciano su di essa in una catena ininterrotta lunga un chilometro dalla Basilica di Giovanni dei Fiorentini (chiesa nazionale dei Forentini) a

(altro…)

Visita serale alle radici di Roma. Foro Boario, Foro Olitorio, Area Sacra di S. Omobono, il Velabrum. Sabato 22 Luglio, ore 20.50.

Cominceremo il giro dalla zona del Velabrum, l’antica palude dove, secondo la tradizione si sarebbe arenata, alle pendici del Palatino, la cesta con i gemelli Romolo e Remo e che fu bonificata alla fine del VI sec. a.C. dal re etrusco Tarquinio Prisco con la costruzione della Cloaca Massima. Vedremo il monumentale arco quadrifronte tardo antico detto “Arco di Giano”, recentemente oggetto di indagini.

(altro…)

*Visita Serale* IL BESTIARIO ROMANO. LE STATUE DEGLI ANIMALI SIMBOLICI A ROMA. Giovedì 27 Luglio, ore 21.00

(L’itinerario parte da piazza del Campidoglio e prosegue per via della Gatta, piazza della Minerva, Sant’Eustachio, San Luigi de’ Francesi, via della Scrofa per terminare in via dell’Orso)

Tra i vicoli di Roma e le sue monumentali piazze tantissime sono le statue e le raffigurazioni di animali simbolici che raccontano leggende, aneddoti e realtà storiche. L’itinerario si propone di scoprire questo misterioso bestiario e di raccontare le storie che si celano dietro queste immagini. (altro…)