TESTACCIO, il Monte dei Cocci. Domenica 22 Marzo, ore 11.15 APERTURA SPECIALE

pp2sold out

ANCHE PER QUESTO EVENTO ABBIAMO RAGGIUNTO IL NUMERO MASSIMO DI VISITATORI PREVISTI. CHI VUOLE PUO’ COMUNQUE PRENOTARSI: LO INSERIREMO IN UNA LISTA D’ATTESA E SARA’ NOSTRA CURA AVVERTIRLO QUALORA SI LIBERASSE UN POSTO. GRAZIE A TUTTI

Il Monte Testaccio, cuore di uno dei quartieri più popolari di Roma, è una collina artificiale situata nella zona portuale dell’antica Roma e in prossimità dei magazzini (horrea), dell’attività dei quali il Monte è diretta conseguenza. Alto m. 54 e con una circonferenza di Km. 1, il monte è formato da testae, cocci, in prevalenza frammenti di anfore usate per il trasporto delle merci, sistematicamente scaricati e accumulati con ogni probabilità tra il periodo augusteo e la metà del III sec. d.C. secondo quanto stabilito dagli ultimi studi. A questi si debbono anche importanti osservazioni sulla natura e le modalità degli scarichi, risultati finora composti soprattutto da pezzi di anfore olearie della Betica (odierna Andalusia) e della Bizacena (Africa), nonché la valida spiegazione data sulla presenza di calce sui cocci che, destinata ad eliminare gli inconvenienti causati dalla decomposizione dell’olio, ha rappresentato anche un ottimo elemento di coesione e di stabilità per il monte attraverso il tempo.
Un accumulo di tale entità ed altezza fu reso possibile dalla presenza di una prima rampa e di due stradelle percorse dai carri ricolmi di cocci e di anfore frammentarie, molte delle quali conservano il marchio di fabbrica impresso su una delle anse, mentre altre presentano i tituli picti, note scritte a pennello o a calamo con il nome dell’esportatore, indicazioni sul contenuto, i controlli eseguiti durante il viaggio, la data consolare.
Pertanto il monte a tutt’oggi si configura come fonte storico-documentaria di prima mano sullo sviluppo economico dell’impero romano, sulle relazioni commerciali tra Capitale e province, nonché sulle abitudini alimentari nell’antichità. Un vero e proprio archivio economico a cielo aperto su cui noi cammineremo.

ora dell’appuntamento: 11.15
luogo: Via Zabaglia, 24 , Testaccio
durata della visita: 1.30 h. ca
costo del biglietto d’ingresso: 4€ intero, 3€ ridotto, gratuito sotto i 18 e sopra i 65 anni.
costo della visita guidata: 10€, ragazzi sotto i 18 anni 5€, gratuita per i bambini fino 10 anni
supplemento auricolare se necessario: 1,50 € a persona

PER SCARICARE IL PROGRAMMA COMPLETO DI MARZO CLICCATE QUI

PER SCARICARE IL PIEGHEVOLE CLICCATE QUI

Per prenotazioni compilare il form sottostante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...